L’Agenda Europea delle Competenze riparte da qui!

Ho una notizia straordinaria: CodeMOOC è il primo pledge della nuova Coalizione europea per le competenze e le professioni digitali!

pledge

Digital Skills and Jobs Coalition

La coalizione per le competenze e le professioni digitali è l’azione che la Commissione Europea ha intrapreso e annunciato lo scorso 10 giugno nell’ambito della nuova Agenda delle competenze per l’Europa. L’agenda riconosce la centralità delle competenze digitali e la coalizione chiama gli stati membri a definire i propri obiettivi (entro il 2016) e le relative strategie (entro la metà del 2017) per lo sviluppo congiunto di competenze e professioni, investendo sul capitale umano. L’iniziativa si basa sull’esperienza della Grand Coalition for Digital Jobs e della EU eSkills strategy.

Pledge

I pledge sono delle promesse, degli impegni concreti e ambiziosi che enti pubblici o aziende assumono nei confronti della Commissione Europea per contribuire in modo significativo al raggiungimento di obiettivi di interesse collettivo, andando oltre i propri scopi istituzionali. I pledge sono strumenti offerti alla Coalizione per produrre un impatto tangibile sulle competenze in Europa. La coalizione riconosce un pledge dopo averne valutato la pertinenza, la rilevanza, l’impatto e la credibilità.

Il Pledge di CodeMOOC

Visti i risultati raggiunti nell’arco di pochi mesi dal MOOC “Coding in Your Classroom, Now!” (CodeMOOC), erogato dall’Università di Urbino sulla piattaforma Europea EMMA, la Commissione ha accolto come primo pledge della nuova Coalizione l’impegno dell’Università di Urbino ad estendere l’impatto di CodeMOOC attraverso le seguenti azioni:

  • erogando CodeMOOC per almeno due anni
  • abbinando a CodeMOOC un road show con eventi pubblici dal vivo (come quelli che negli scorsimesi hanno coinvolto più di 5000 persone)
  • erogando un nuovo MOOC concepito per aiutare gli insegnanti che hanno completato CodeMOOC a coinvolgere i propri colleghi per estendere l’impatto a livello di istituto
  • esportando CodeMOOC in altri paesi ed erogandolo in altre lingue

Entro il 2017 le azioni hanno l’obiettivo ambizioso di coinvolgere non meno di 10.000 insegnanti e 250.000 studenti e di organizzare eventi pubblici per almeno 10.000 persone. L’impatto a medio termine del pledge va ben oltre questi obiettivi, poichè CodeMOOC induce gli insegnanti di ogni livello scolastico e di ogni disciplina ad adottare il coding come pratica, contribuendo all’acquisizione naturale del pensiero computazionale da parte dei propri alunni.

Coding a scuola e competenze

Trovo straordinario che l’agenda europea delle competenze riparta da qui, non solo per CodeMOOC, ma per la centralità del coding, del pensiero computazionale e della scuola che CodeMOOC rappresenta. Il coding a scuola è un fattore abilitante, è un investimento per il futuro con ricadute immediate. Dare ai giovani l’opportunità di acquisire in modo naturale il pensiero computazionale vuol dire offrire loro uno strumento in più per approfondire la conoscenza e la comprensione di ogni altra disciplina e per intraprendere qualsiasi professione, analogica o digitale che sia.

I comunicati ufficiali della Commissione Europea

 

40 pensieri su “L’Agenda Europea delle Competenze riparte da qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *