Cosa ci dicono i CodyQuiz di Vasto?

p004soluzione

Ed ecco i CodyQuiz di Vasto, con Roby che ogni mattina deve ripulire una spiaggia di forma strana e Cody che ogni giorno si dimentica qualche carta. Questi quiz ci inducono a cercare la soluzione che utilizzi il minor numero di istruzioni.

p004 p005 p006

Vi illustro le soluzioni usando le lettere A, S ed R per indicare le carte Vai avanti, Girati a sinistra e Girati a destra.

Il primo giorno si trattava di percorrere tutta la spiaggia (riquadri grigi) usando il minor numero di cambiamenti di direzione. Il numero minimo era e questo è uno dei possibili percorsi: DAASASAADA. Non è l’unico. Un’alternativa sarebbe: ADAADADAADAA

Il secondo giorno ripartendo da dove Roby era arrivato il giorno prima si trattava di ripercorrere tutta la spiaggia senza giri a destra. Possibile? ! Ecco la soluzione: SSAASAASASA.

Il terzo giorno abbiamo poca benzina e dobbiamo percorrere tutta la spiaggia senza passare mai due volte sullo stesso riquadro per non sprecarne. Non avendo limiti al numero di giri a destra e a sinistra che possiamo fare, dobbiamo limitare al minimo il numero di mosse avanti. Il numero minimo è 6 e questa è la soluzione: DDADADAADAA.

 

3 pensieri su “Cosa ci dicono i CodyQuiz di Vasto?

  • Sono le stesse scelte che ho fatto io.
    In particolare per il primo giorno ho effettuato, e lo preferisco, il primo percorso perché, anche se non richiesto, minimizza il numero totale di mosse. L’altro percorso è interessante perché ci permette di vedere non solo che esiste una soluzione alternativa ma che un percorso può essere ottenuto anche non disponendo di tutti i tipi di carte, in questo caso infatti utilizza solo D e A. Se volessimo utilizzare solo S e A, un nuovo percorso potrebbe essere AASSAASAASASA. Questo, per esempio, è quanto richiesto nel secondo giorno, solo che adesso Roby è in una posizione “più favorevole” rispetto alla posizione del primo giorno relativamente alla richiesta. Infatti eviterà di ripassare due volte sulle caselle in basso.
    Pertanto si può concludere che la presenza o meno di “condizioni iniziali” può pregiudicare la scelta del percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *