CodyTrip a Pisa, alle origini di Internet e dell’Universo

LA GITA A PISA E’ CONCLUSA!

Qualche numero. Si sono iscritte 1.518 classi di 810 città, per un totale di 33.215 bambine e bambini di primaria e secondaria di primo grado, che hanno preso parte alla gita insieme a insegnanti e familiari. Nel corso delle due giornate si sono affacciate alla gita più di 110.000 persone, collegate da oltre 18.000 dispositivi diversi. Sono state svolte attività online per 722 minuti di diretta distribuiti nell’arco di 2 giorni. Nel corso della gita sono stati messi in palio 221 punti, associati a domande, sondaggi e quiz grafici. 

Attestati di partecipazione. Chiunque abbia partecipato può riaprire il link della gita per scaricare il proprio attestato di partecipazione, che riporta il tempo di partecipazione e il punteggio acquisito rispondendo a domande, sondaggi e sollecitazioni. Il certificato viene generato automaticamente se si accede dallo stesso dispositivo utilizzato durante la gita. Gli insegnanti che hanno aderito in tempo utile al modello di formazione sul campo, possono generare attestati di partecipazione nominali accedendo ad ActiveViewer con lo stesso link personalizzato utilizzato durante la gita. 

Video log. La registrazione completa di tutte le fasi della gita è disponibile come playlist sul canale YouTube di CodeMOOC in due forme: come registrazione degli stream video generati in diretta in ogni fase della gita, e come video-log di tutto ciò che è apparso su ActiveViewer per permettere ai partecipanti di interagire e partecipare attivamente. 

Materiali, ricordi della gita e agevolazioni per i codytripper. Nella sezione cartoline e materiali, trovate link ad approfondimenti, immagini, percorsi e offerte riservate ai CodyTripper che decideranno di visitare le Terre di Pisa. Agli insegnanti è sarà reso disponibile un modulo da cui generare lettere di ringraziamento personalizzate per i propri alunni, specificando l’indirizzo e-mail utilizzato per la registrazione gratuita all’evento.

Sintesi del programma. Riportiamo la sintesi del programma, utile ad orientarsi tra i video log.

Queste note sono state aggiunte il 9 febbraio 2022. Il resto della pagina presenta i contenuti originali pubblicati prima della gita.

Questa pagina è dedicata alla gita online a Pisa dell’8 e 9 febbraio 2022, all’insegna della scienza e della tecnologia, in occasione del Safer Internet Day. Se non conoscete ancora CodyTrip, vi invito a visitare la pagina principale dell’iniziativa, per comprenderne lo spirito e l’intento e per vedere, attraverso il racconto delle esperienze dello scorso Anno Scolastico, come sia possibile usare in modo originale e semplicissimo le tecnologie digitali, il coding e l’immaginazione per colmare le distanze e condividere con migliaia di coetanei l’esperienza di una gita scolastica. Questa è la mia lettera di invito alle scuole.

La partecipazione degli insegnanti a CodyTrip e agli incontri preparatori viene riconosciuta come attività formativa, secondo il nuovo modello di formazione sul campo accreditata. Per ragioni organizzative, solo chi effettuerà l’iscrizione individuale o per la classe entro le ore 20:00 del 4 febbraio 2022 riceverà il link e il codice per partecipare in modo nominale alla formazione. Chi si iscriverà dopo tale scadenza potrà comunque partecipare a pieno titolo utilizzando il collegamento pubblicato su questa pagina.

I contenuti di questa pagina verranno aggiornati per fornire il programma dettagliato, i materiali didattici, i collegamenti agli incontri online preparatori e le istruzioni sulle modalità di partecipazione.

Le iscrizioni gratuite sono aperte!

Che cosa faremo a Pisa

L’8 e il 9 febbraio 2022 visiteremo la splendida città di Pisa, e faremo un viaggio alle origini di Internet e dell’Universo.
In occasione del Safer Internet Day, affronteremo uno dei temi centrali dell’educazione civica digitale nel luogo da cui è stata instaurata la prima connessione ad Internet tra Italia e America e dove viene mantenuto il registro di tutti i nomi del dominio .it. Incontreremo i progettisti del CEP, il primo computer elettronico italiano, e il Prof. Luciano Lenzini, che instaurò il primo collegamento Internet.
A pochi chilometri da Pisa visiteremo EGO, l’osservatorio gravitazionale che ospita Virgo, uno dei tre più grandi e sensibili rivelatori di onde gravitazionali al mondo, con bracci lunghi tre chilometri distesi nella campagna pisana. I ricercatori di Virgo ci accompagneranno nel cuore di questo strumento e ci racconteranno come, con tecnologie uniche, sono in grado di ascoltare le collisioni fra buchi neri o stelle di neutroni nello spazio profondo, a milioni o miliardi di anni luce dalla Terra.

Che cos’è CodyTrip

CodyTrip è una vera gita, online.  Come una vera gita va organizzata e vissuta, coinvolgendo i dirigenti e i consigli di classe o di istituto, e, soprattutto, agevolando la partecipazione di tutti gli alunni. L’età target consigliata va dai 7 ai 14 anni, indicativamente dalle seconda elementare alla terza media. Il programma è molto intenso ed è strutturato per creare al meglio l’atmosfera di una gita scolastica, ma le attività sono calendarizzate in modo da consentire agli insegnanti di decidere quali proporre alla classe, qualora ritengano eccessivo seguirle tutte.

CodyTrip non sostituisce le gite tradizionali, ma offre opportunità didattiche e culturali a distanza, ispirate al modello dei viaggi di istruzione, che possono essere liberamente usate da Scuole e insegnanti per espandere l’offerta formativa. L’uso appropriato di tecnologie digitali ci consente di spingerci ben oltre i limiti di una normale gita: parteciperemo attivamente a grandi eventi, visiteremo luoghi che nessun turista ha mai visitato, avremo guide d’eccezione, vivremo esperienze insolite ed elettrizzanti, giocheremo con migliaia di coetanei, sceglieremo i migliori ristoranti e non spenderemo nulla!

Grazie a soluzioni tecniche appositamente studiate, tutta la gita può essere seguita da un qualsiasi dispositivo collegato ad Internet, senza necessità di applicazioni specifiche. Sarà sufficiente collegarsi all’indirizzo della pagina interattiva dove compariranno dirette video, quiz, tasti e immagini. Questo consentirà anche ai più piccoli di seguire le attività sia da casa che da scuola.

La partecipazione è gratuita per non porre barriere d’accesso di tipo economico o amministrativo, grazie al contributo di Giunti Scuola, che copre i costi organizzativi.

In virtù dell’impatto che CodyTrip ha dimostrato di poter avere in termini di contrasto alla povertà educativa, di educazione civica digitale e di dialogo intergenerazionale, l’iniziativa gode del patrocinio di Save the ChildrenFondazione Mondo Digitale, Grey Panthers e Telefono Azzurro.

CodyTrip è organizzato da DIGIT srl, spinoff dell’Università di Urbino, in collaborazione con l’Università di Urbino, con Giunti Scuola e con CampuStore.

La gita a Pisa è organizzata in collaborazione con Terre di Pisa, con la partecipazione di Università di Pisa, C.N.R., European Gravitational Observatory, Collaborazione Virgo, Comune di Pisa, Comune di Cascina, Opera Primaziale Pisana, Museo degli Strumenti per il Calcolo, Palazzo Blu, Museo delle Navi Antiche di Pisa, Domus Comeliana, City Grand Tour Pisa, Coop Culture, DMC Montepisano, Royal Victoria Hotel, Ristorante La Pergoletta e Telefono Azzurro.

Il coinvolgimento delle famiglie

Il ruolo delle famiglie è importantissimo, non solo perché gli alunni seguiranno da casa alcune delle attività e i più piccoli potrebbero avere bisogno di supporto, ma anche perché i famigliari possono contribuire a creare l’atmosfera. Riconoscendo l’importanza di questo ruolo per la buona riuscita di CodyTrip, ho preparato una lettera per le famiglie, che vi affido. Se lo riteneste opportuno, vi sarei grato se la consegnaste da parte mia ai genitori dei vostri alunni, in segno di gratitudine, di coinvolgimento e di riconoscimento dell’impegno.

Safer Internet Day e CodeWeek

Chi partecipa a CodyTrip contribuisce al successo di due grandi campagne di alfabetizzazione informatica e di educazione civica digitale: Europe Code Week e Safer Internet Day.

Entrambe le campagne offrono l’opportunità di segnalare la propria adesione compilando un apposito modulo. Compilarlo è importante, perché dà agli organizzatori e ai partecipanti la percezione della dimensione e della varietà dell’iniziativa.

Gli insegnanti che partecipano a CodyTrip con le proprie classi sono caldamente invitati a registrare a proprio nome l’attività sulla mappa di CodeWeek (qui le istruzioni dettagliate) e tra le iniziative delle scuole sul sito di Generazioni Connesse, del Ministero dell’Istruzione (qui la pagina da cui accedere all’area riservata alle scuole).

Non dimenticate di utilizzare #CodyTrip come parola chiave!

Programma

Si tratta di una gita di due giorni, dalle ore 9:00 dell’8 febbraio alle ore 14:00 del 9 febbraio 2022. Il programma è suddiviso in attività i cui orari di inizio saranno rispettati scrupolosamente per consentire alle scuole e ai partecipanti di collegarsi in tempo utile e di scegliere, eventualmente, di partecipare solo a specifiche attività. Tra la fine di un’attività e l’inizio della successiva sarà sempre concesso un margine per consentire ai partecipanti di distrarsi e distogliere l’attenzione dagli schermi.

Il programma di dettaglio verrà pubblicato qui di seguito nei prossimi giorni.

Martedì 8 febbraio 2022

  • Viaggio – è una gita online, ma il momento del viaggio è importante.  Chiameremo treno qualsiasi strumento online che vi consenta di stare in contatto con i vostri alunni. Quale sia il mezzo e quanto debba durare il viaggio lo deciderete voi, a me interessa solo che arriviate in tempo alla Stazione di Pisa, dove ci incontreremo. Il viaggio potrebbe essere l’occasione giusta per introdurre o ripassare quello che già sapete su Pisa, su Internet o… sulle onde Gravitazionali!
  • 9:00 Arrivo e passeggiata per Pisa. Primo contatto con la città in compagnia della guida Alessandro Bargagna, di City Grand Tour Pisa.
  • 10:00 C.E.P. la prima calcolatrice elettronica. Incontro con Luciano Azzarelli e Graziano Bertini, tecnici della storica Calcolatrice Elettronica Pisana, presso il Museo degli Strumenti per il Calcolo.
  • 11:00 Hello World! La storia di Internet e dell’informatica. Visita della Mostra Hello World! in compagnia di Fabio Gadducci, direttore scientifico del Museo degli Strumenti di Calcolo, e di Luciano Lenzini, responsabile del primo collegamento a Internet dall’Italia.
  • 12:30 Il Registro .it. Visita al Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), alla scoperta dei server che conservano il registro di tutti i domini che terminano con .it.
  • 13:15 Pausa pranzo
  • 14:30 Sfida di coding dedicata al Safer Internet Day. Alessandro Bogliolo condurrà un’attività di coding interattiva dedicata ai temi del Safer Internet Day nella splendida cornice della Domus Comeliana. L’attività, chiamata NeoConnessi CodyMaze, è stata appositamente sviluppata da DIGIT srl e La Fabbrica nell’ambito del progetto NeoConnessi di WINDTRE. Viene presentata e sperimentata in anteprima durante CodyTrip, ma sia le linee guida che i QRcode da utilizzare per comporre la scacchiera sono liberamente scaricabili dal sito del progetto, per permettere alle scuole di allestire il gioco per continuare l’opera di diffusione del pensiero computazionale e educazione alla cittadinanza digitale.
  • 15:30 Piazza dei Miracoli! Visita alla Torre Pendente, alla Cattedrale e al Camposanto organizzata in collaborazione con l’Opera Primaziale Pisana.
  • 17:00 Le Mura di Pisa. Visita alle antiche Mura di Pisa, in compagnia di Raffaele Zortea, e passeggiata con Chiara Celli, di City Grand Tour Pisa.
  • 18:00 Keith Haring a Palazzo Blu. Visita della mostra dedicata al precursore della street art: “La mia speranza è che un giorno, i ragazzini che passano il loro tempo per strada si abituino a essere circondati dall’arte e che possano sentirsi a loro agio se vanno in un museo
  • 19:30 Ingresso al Royal Victoria Hotel. Check-in con Daniela Zambon nell’albergo dove trascorreremo la notte
  • 20:00 Pausa cena, con le ricette tipiche proposte della chef Daniela Petraglia del ristorante La Pergoletta
  • 21:30 Letture della Buona Notte

Mercoledì 9 febbraio 2022

Come partecipare

La partecipazione inizia con la registrazione gratuita su EventBrite fatta da un’insegnante per la propria classe. La registrazione consente agli insegnanti di ricevere biglietti che aggiungono realismo all’esperienza e consente agli organizzatori di instaurare il contatto con gli accompagnatori. Oltre alla registrazione per la classe, sono previsti biglietti individuali e biglietti per famigliari.

All’indirizzo e-mail comunicato all’atto della registrazione l’insegnante riceve l’invito a collegarsi al Canale Telegram di CodyTrip (già attivo)m utilizzato per ogni comunicazione e per la trasmissione di materiali didattici e informazioni di dettaglio.

L’11 gennaio 2022 alle 18:00 si svolgerà il webinar preparatorio dedicato agli insegnanti accompagnatori.

Il giorno della gita tutti i partecipanti si collegheranno attraverso uno speciale visore, chiamato ActiveViewer, appositamente sviluppato da DIGIT srl. ActiveViewer è una web app che non richiede l’installazione di applicazioni specifiche. Funziona su qualsiasi dispositivo collegato ad Internet (computer, LIM, smartphone, tablet) e si apre con ogni browser web.

Benchè l’utilizzo del visore non richieda alcuna conoscenza tecnica, chi volesse conoscerne i dettagli è invitato a consultare la guida.

Il visore sarà attivato per due prove generali nei giorni precedenti la gita, in orario mattutino (per permettere agli insegnanti di effettuare prove da scuola) e in orario serale (per permettere alle famiglie di provare i collegamenti da casa). L’indirizzo sarà lo stesso della gita.

Durante la gita, gli insegnanti mantengono il contatto con Alessandro Bogliolo sul canale Telegram e sul gruppo Telegram di CodyTrip.

Informazioni per gli insegnanti accompagnatori

L’incontro preparatorio con gli insegnanti si svolgerà in data 11 gennaio 2022 alle 18:00.

Ulteriori consigli tecnici possono essere tratti dalla registrazione del seguente webinar.

Chi volesse sperimentare ActiveViewer può collegarsi in qualsiasi momento a questo evento di prova.

Gli insegnanti che effettuano la registrazione su eventbrite entro le ore 20:00 del 4 febbraio 2022 a titolo individuale o per la classe riceveranno, all’indirizzo e-mail specificato, codice e link ad ActiveViewer strettamente personali, che consentiranno loro di effettuare un accesso nominale valido ai fini del riconoscimento dell’attività come formazione accreditata.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al giorno della gita. Anche chi si iscrive dopo il 4 febbraio, pur non partecipando al piano di formazione sul campo, potrà partecipare a pieno titolo individualmente o con la classe e ricevere a fine gita un attestato di partecipazione personalizzato.

Riferimenti e materiali didattici preparatori

Sezione in continuo di aggiornamento

  • Itinerario per bambini e offerte per i CodyTripper sul sito di Terre di Pisa
  • Brochure e mappe delle Terre di Pisa
  • A giro per Pisa – La città e le sue terre collana a cura delle nostre guide, Alessandro Bargagna e Chiara Celli
  • Safer Internet Center Italy
  • Azzurro Academy
  • Museo degli Strumenti per il Calcolo
  • Mostra Hello World!
  • Registro .it
  • Terre di Pisa
  • Piazza dei Miracoli – portale dell’Opera Primaziale Pisana
  • Mura di Pisa
  • Palazzo Blu
  • Keith Haring
  • Museo delle Navi Antiche di Pisa
  • European Gravitational Observatory (EGO) di Cascina
  • Storia di Virgo
  • Video-ricette (in corso di preparazione)
  • Dettagli attività di coding: l’attività di coding proposta è un’antemprima assoluta di NeoConnessi CodyMaze, l’edu-game che DIGIT srl e La Fabbrica hanno realizzato nell’ambito della campagna NeoConnessi di WindTre. Il gioco coniuga l’attività di coding tipica di CodyMaze con i temi di cittadinanza digitale del progetto NeoConnessi. Il kit fai-da-te per allestire il gioco nelle scuole è disponibile all’indirizzo: https://www.neoconnessi.it/safer-internet-day-2022/
  • Ricette della chef Daniela Petraglia, aiutata da Gerri Montuori e Andrea Tassone, del ristorante La Pergoletta (video realizzato dall’Agenzia di Comunicazione Guidi & Partner):

    • Pappa al pomodoro. Piatto tradizionale semplicissimo, concepito per recuperare il pane raffermo.

      Ingredienti per 4 persone: 300 gr. di pomodori pelati, 200 gr. di pane casalingo preferibilmente raffermo, 2 spicchi d’aglio, olio extra vergine di oliva, sale, pepe, un bel ciuffo di basilico, brodo vegetale (1 carota, 1 costina di sedano, 1 cipolla, qualche pomodorino)

      Preparate il brodo vegetale in una pentola d’acqua con gli odori e lasciare cuocere per 30 minuti. Mantenete il brodo in caldo.

      In un tegame fate rosolare delicatamente gli spicchi d’aglio nell’olio; quando l’aglio inizia a prendere colore unite i pomodori pelati e il basilico spezzettato. Lasciate cuocere 10 minuti schiacciando i pomodori con una forchetta, salate e pepate.

      Tagliate il pane a pezzettini.

      Eliminate l’aglio e aggiungete il brodo bollente e il pane, che dovrà completamente inzupparsi nel liquido. Lasciate cuocere per 10 minuti mescolando con un cucchiaio di legno, quindi spegnete e lasciate riposare per un’oretta mescolando di tanto in tanto.

      Se desiderate una pappa al pomodoro più cremosa potete utilizzare solo la mollica del pane, la ricetta originale, essendo un piatto di recupero, prevede anche  l’utilizzo della crosta.

      Se desiderate una pappa al pomodoro più rossa potrete aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro o qualche cucchiaio di passata di pomodoro nel soffritto iniziale di aglio e olio.

    • La francesina. Si tratta di un piatto povero di recupero della tradizione pisana, la ricetta prevede l’utilizzo della carne da brodo insaporita con abbondante cipolla e pomodoro.

      Gli ingredienti per 4 persone sono: 400 g di punta di petto o reale di manzo (tagli da brodo), 500 g di cipolla chiara tagliata a fettine sottili, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, Sale, Pepe, Olio extra vergine di oliva, Brodo vegetale per la cottura (1 costola di sedano, 1 carota, 2 cipolle, 5 pomodorini)

      Per la cottura della carne si parte dal un brodo vegetale, si porta ad ebollizione e si aggiunge la carne lasciando cuocere per circa 2 ore.

      Tagliamo le cipolle a fettine sottili e le ammorbidiamo in padella con olio extra vergine di oliva e il cucchiaio di concentrato,  una volta appassite aggiungiamo la carne precedentemente sfilacciata seguendo il verso delle fibre.

      Lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa mezz’ora aggiungendo se necessario del brodo.

      Insaporiamo con sale ed una macinata di pepe nero e il piatto è pronto.

      Si potrà gustare al meglio servito su un crostone di pane toscano abbrustolito.

    • Pasticcino Kinzica. (Piatto gluten-free) Si tratta di un dolcetto sferico composto da pochissimi ingredienti ma molto gustoso. Deve il suo nome ad una leggenda pisana che narra di una nobildonna, Kinzica De’ Sismondi, che riuscì a scongiurare un tentativo di invasione da parte dei pirati salvando la città.

      Gli ingredienti sono molto legati al territorio locale e in particolare al Parco di Migliarino San Rossore dove veniva raccolto il celebre pinolo pisano che caratterizza la nostra ricetta. Questa ricetta è leggermente modificata rispetto a quella originale perché aggiungiamo un ingrediente che ci servirà ad abbreviare notevolmente i tempi di preparazione; la farina di riso ci permetterà di evitare i tempi di riposo (di circa due settimane!) che servirebbero per la pasta di pinolo.

      Ingredienti per 4 persone: 250 g di pinoli di buona qualità più 50 g. per decorare, 250 g di farina di riso, 3 albumi montati a neve molto soda, 250 g di zucchero a velo, 15 g di miele, zucchero a velo per decorare.

      Frulliamo i pinoli finemente, mescoliamo la polvere ottenuta con lo zucchero a velo e il miele; incorporiamo l’albume montato a neve soda; portiamo sulla fiamma utilizzando un pentolino di acciaio dal fondo spesso; mescoliamo fino a quando il composto comincerà ad attaccarsi sul fondo e se disponiamo di un termometro ad immersione portiamo il tutto a 60 gradi.

      Una volta raggiunta la temperatura lasciamo riposare il composto in frigorifero per 6 ore (sarebbero le famose due settimane che non serviranno grazie all’utilizzo della farina di riso)

      Trascorso il tempo di riposo aggiungiamo la farina di riso poco per volta mescolando con le punte delle dita.

      Lasciamo riposare ancora 30 minuti e procediamo formando delle piccole sfere che “rotoleremo” nei pinoli che abbiamo tenuto per decorare.

      Passiamo in forno nella parte più bassa alla temperatura di 180 gradi per 5 minuti.

      Sforniamo, lasciamo raffreddare e spolveriamo di zucchero a velo.

Cartoline dalla gita

Sezione in continuo di aggiornamento

 

 

 

 

 

 

Loghi e decorazioni utilizzabili liberamente per gadget e comunicazione

I seguenti elementi grafici possono essere associati liberamente alla comunicazione e ai gadget relativi a CodyTrip, purché prodotti senza finalità commerciali. Si tratta del logo di CodyTrip, che include il robottino Roby, simbolo di CodeMOOC, dei disegni di Francesca Martinuzzi e di decorazioni da applicare ai propri profili social.

 

Le seguenti decorazioni possono essere applicate alle proprie foto da “CodyTripper”. Per farlo è possibile utilizzare la presentazione disponibile all’indirizzo https://bit.ly/codytrip-decoration

 

 

 

34 commenti su “CodyTrip a Pisa, alle origini di Internet e dell’Universo

  • Buongiorno,
    mi sembra un’ottima iniziativa,
    sarei interessato all’evento per mio figlio che ha 7 anni.
    E’ possibile partecipare come singolo
    Distinti saluti
    Luigi Massimo

  • posso sapere se sono registrato all’aevento di pisa il mio indirizzo email è quello indicato in questo messaggio

  • MI interessa molto questa proposta ma sono solo un papà quindi come devo fare per poterla provare con i miei figli ? Posso o devo coinvolgere le maestre ? Grazie mille !!
    Valerio Parodi

  • L’anno scorso, i miei alunni sono stati entusiasti di partecipare alla gita a Torino. È stato un regalo meraviglioso che ci ha permesso di viaggiare in un periodo particolare.
    Finito un ciclo, ne ricomincia un altro… i miei bimbi di seconda non vedono l’ora che arrivi febbraio per conoscere la città natale di Galileo Galilei. Con lei, Professor Bogliolo sarà entusiasmante. Grazie ancora per questa opportunità…

  • Buonasera prof. Bogliolo, più che un commento è una richiesta di chiarimenti.
    Sono un’insegnante di scuola primaria e ho iscritto, in accordo con le colleghe del team, una delle due classi quinte, alla gita di CodyTrip Pisa. Vorrei iscrivere ora anche l’altra classe quinta, ma mi chiedevo se è meglio utilizzare il nome e l’indirizzo mail di una collega o ancora il mio. Saranno due link diversi quelli che verranno inviati e ci permetteranno di accedere alla gita, vero? Grazie per la disponibilità, la passione e la professionalità.
    Buona serata e … Buon 2022!
    Mariella Imberti

  • Salve vorrei sapere se la gira didattica verrà registrata quindi potrà essere proposta alla classe in momenti diversi da quelli da voi programmati. Grazie

    • Tutte le registrazioni saranno rese disponibili come per le precedenti gite, ma senza possibilità di interagire e senza altrettanto senso di coinvolgimento. Le registrazioni sono più che altro pensate per consentire ai partecipanti di riprendere e approfondire i temi trattati

  • Salve a tutt, bellissima iniziativa. La partecipazione è riservata agli alunni e insegnanti in servizio o aperta anche alle prof in pensione? Mi piacerebbe anche se non riesco a seguire tutte le iniziative.
    Grazie, buon lavoro e un fruttuoso 2022.

  • Buongiorno
    Ho registrato la classe all’evento, ho ricevuto mail da eventbrite ma non ho ricevuto link per accedere al canale telegram.
    Come faccio?
    Grazie

  • Buonasera prof. Bogliolo,
    presentando in questi giorni, ai miei alunni delle due classi quinte di scuola primaria, la gita di CodyTrip a Pisa, è emerso fra i ragazzi che potrebbe essere utile, per visitare una città, disporre di una mappa.
    Chiedo allora se è possibile avere una mappa della città di Pisa per seguirti mentre ci accompagni per le strade di questa meravigliosa città.
    Grazie e arrivederci tra pochi giorni a Pisa

  • Ho già partecipato a tutte le gite online dello scorso anno scolastico e a quelle gia effettuate in questo anno scolastico.Più volte ho rivisto l’ incontro dell’ 11 Gennaio 2022, ma, per ricordare esattamente il link personalizzato per l’ insegnante da utilizzare anche per gli alunni lo invierete alla e-mail indicata per l’ iscrizione?Sempre dopo l’ incontro della sera precedente?Agli alunni quale è il link e/o i link da fornire?Grazie e buon lavoro.

    • I link personalizzati verranno inviati nel corso del fine settimana, entro lunedì. Quello già pubblicato nella pagina è utilizzabile da tutti in modo anonimo, ma consente comunque, a fine gita, di generare certificati personalizzati da ogni dispositivo collegato.

  • Buongiorno,
    sono Giada.
    Non ho ricevuto il link personalizzato anche se mi sono iscritta prima del 4 febbraio.
    Se accedo su due apparecchi (cellulare e computer), come faccio ad avere un unico attestato? Ho salvato le due password per sicurezza.
    Grazie
    Giada

    • In modalità anonima si generano attestato indipendenti su ogni dispositivo utilizzato. Volendo può generarli entrambi a suo nome, oppure a nome della classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *