CodyTrip in Salento, a Taranto e in Valle d’Itria

Questa pagina è dedicata alla gita online in Salento, a Taranto e in Valle d’Itria del 13 e 14 maggio 2021. Se non conoscete ancora CodyTrip, vi invito a visitare la pagina principale dell’iniziativa, per comprenderne lo spirito e l’intento e per vedere, attraverso il racconto dell’esperienza di dicembre 2020, come sia possibile usare in modo originale e semplicissimo le tecnologie digitali, il coding e l’immaginazione per colmare le distanze e condividere con migliaia di coetanei l’esperienza di una gita scolastica. Questa è la mia lettera di invito alle scuole.

I contenuti verranno aggiornati per fornire dettagli, materiali didattici, collegamenti agli incontri online preparatori e istruzioni sulle modalità di partecipazione.

Le iscrizioni gratuite sono aperte.

Che cosa faremo in Puglia

Il 13 e il 14 maggio trascorreremo due giornate in Salento, a Taranto e in Valle d’Itria, all’insegna dell’ecosostenibilità. Conosceremo i delfini del mar Ionio, esploreremo la città vecchia di Taranto, visiteremo il MArTa, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, faremo un percorso naturalistico tra le dune costiere di Campomarino, patrimonio UNESCO, giocheremo sulla spiaggia di Torre Ovo attendendo il tramonto, passeggeremo di notte tra i trulli di Alberobello, dormiremo in un trullo e chiederemo a un mastro trullaro come è stato costruito, passeggeremo tra i vigneti, impareremo a riconoscere le cummerse di Locorotondo, scopriremo un lungomare di campagna, visiteremo la riserva naturale di Torre Guaceto e vedremo la Puglia da un satellite.

Anche gli aspetti logistici e conviviali della gita verranno simulati per favorire il coinvolgimento.

Saremo accompagnati da tante guide d’eccezione e dal cagnolino Tacitus, protagonista della campagna educativa “La Terra è il mio tesoro” di Giunti Scuola e Alpitour, sponsor dell’iniziativa.

Che cos’è CodyTrip

CodyTrip è una vera gita, online.  Come una vera gita va organizzata e vissuta, coinvolgendo i dirigenti e i consigli di classe o di istituto, e, soprattutto, agevolando la partecipazione di tutti gli alunni. L’età target consigliata va dai 7 ai 14 anni, indicativamente dalle seconda elementare alla terza media. Il programma è molto intenso ed è strutturato per creare al meglio l’atmosfera di una gita scolastica, ma le attività sono calendarizzate in modo da consentire agli insegnanti di decidere quali proporre alla classe, qualora ritengano eccessivo seguirle tutte.

Dovendo svolgere la gita online, facciamo di necessità virtù e approfittiamo delle particolari modalità di fruizione per spingerci ben oltre i limiti di una normale gita: visiteremo luoghi che nessun turista ha mai visitato, avremo guide d’eccezione, vivremo esperienze insolite ed elettrizzanti, giocheremo con migliaia di coetanei, sceglieremo i migliori ristoranti e non spenderemo nulla!

Grazie a soluzioni tecniche appositamente studiate, tutta la gita può essere seguita da un qualsiasi dispositivo collegato ad Internet, senza necessità di applicazioni specifiche. Sarà sufficiente collegarsi all’indirizzo della pagina interattiva dove compariranno dirette video, quiz, tasti e immagini. Questo consentirà anche ai più piccoli di seguire le attività sia da casa che da scuola.

La partecipazione è gratuita per non porre barriere d’accesso di tipo economico o amministrativo, grazie al contributo di Giunti Scuola e Alpitour, che copre i costi organizzativi.

In virtù dell’impatto che CodyTrip ha dimostrato di poter avere in termini di contrasto alla povertà educativa, di alfabetizzazione digitale, di dialogo intergenerazionale e di educazione alla cittadinanza digitale, l’iniziativa gode del patrocinio di Save the ChildrenFondazione Mondo Digitale e Grey Panthers.

CodyTrip è organizzato da DIGIT srl, spinoff dell’Università di Urbino, in collaborazione con l’Università di Urbino e con Giunti Scuola.

I costi organizzativi sono coperti da Giunti Scuola e da Alpitour nell’ambito della campagna educativa denominata “La Terra è il mio tesoro“, incentrata sui temi dell’ecosostenibilità.

Programma

Si tratta di una gita di due giorni, dalle ore 9:00 del 13 maggio alle ore 16:00 del 14 maggio 2021. Il programma è suddiviso in attività i cui orari di inizio saranno rispettati scrupolosamente per consentire alle scuole e ai partecipanti di collegarsi in tempo utile e di scegliere, eventualmente, di partecipare solo a specifiche attività. Tra la fine di un’attività e l’inizio della successiva sarà sempre concesso un margine per consentire ai partecipanti di distrarsi e distogliere l’attenzione dagli schermi.

Giovedì 13 maggio 2021

  • Viaggio – è una gita online, ma il momento del viaggio è importante.  Chiameremo treno, corriera, o magari nave qualsiasi strumento online che vi consenta di stare in contatto con i vostri alunni. Quale sia il mezzo e quanto debba durare il viaggio lo deciderete voi, a me interessa solo che arriviate in tempo al Porto turistico di Taranto, dove ci incontreremo. Il viaggio potrebbe essere l’occasione giusta per introdurre o ripassare quello che già sapete su Taranto, sui delfini, sulle tartarughe marine, sui due mari, sui trulli, su Alberobello, su Locorotondo, sulla Valle d’Itria e sull’ecosostenibilità.
  • 9:00 Taranto – Jonian Dolphin Conservation. Centro di ricerca Ketos, Molo di Sant’Eligio, partenza dell’imbarcazione Taras per l’avvistamento dei delfini.
  • 10:00 Taranto – Città Vecchia. Esplorazione della città vecchia.
  • 11:00 MArTA. Attività al Museo Archeologico di Taranto e nel suo FabLab.
  • 13:00 Pausa pranzo
  • 15:00 Percorso naturalistico delle Dune di Campomarino di Maruggio in compagnia di Legambiente.
  • 16:30 Coding in spiaggia. Attività di coding unplugged sulla sabbia.
  • 17:30 Quanto sono grandi le impronte che lasciamo sull’ambiente? Le nostre impronte viste dallo spazio, dal cielo e da terra, in compagnia di Tacitus.
  • 19:00 Tramonto a Torre Ovo. Letture, canti e balli popolari in spiaggia.
  • 20:00 Cena
  • 21:45 Buona notte ad Alberobello. I trulli di notte. 

 Venerdì 14 maggio 2021

  • 8:30 Risveglio muscolare con danze popolari
  • 9:00 Alberobello. Passeggiata tra i trulli
  • 10:00 Costruzione bioclimatica di un trullo. Incontro con il Cavalier Maffei, mastro trullaro.
  • 11:00 Locorotondo. Il centro storico, le cummerse, il “lungomare” e i vigneti urbani
  • 12:15 Istituto tecnico agrario Basile Caramia. Percorso dalla neviera al giardino storico, tra ricerca e tradizione.
  • 13:00 Pausa pranzo
  • 15:00 Riserva naturale di Torre Guaceto. Centro recupero tartarughe marine a Torre Guaceto
  • 16:30 Premiazione e saluti

Come partecipare

La partecipazione inizia con la registrazione gratuita su EventBrite fatta da un’insegnante per la propria classe. La registrazione consente agli insegnanti di ricevere biglietti che aggiungono realismo all’esperienza e consente agli organizzatori di instaurare il contatto con gli accompagnatori. Oltre alla registrazione per la classe, sono previsti biglietti individuali e biglietti per famigliari.

All’indirizzo e-mail comunicato all’atto della registrazione l’insegnante riceve l’invito a collegarsi al Canale Telegram di CodyTrip, utilizzato per ogni comunicazione e per la trasmissione di materiali didattici e informazioni di dettaglio.

Giovedì 27 aprile alle 18:00 si svolgerà il webinar preparatorio dedicato agli insegnanti accompagnatori.

Il giorno della gita tutti i partecipanti si collegheranno attraverso uno speciale visore, chiamato ActiveViewer, appositamente sviluppato da DIGIT srl. ActiveViewer è una web app che non richiede l’installazione di applicazioni specifiche. Funziona su qualsiasi dispositivo collegato ad Internet (computer, LIM, smartphone, tablet) e si apre con ogni browser web.

Benchè l’utilizzo del visore non richieda alcuna conoscenza tecnica, chi volesse conoscerne i dettagli è invitato a consultare la guida.

Il visore sarà attivato per una prova generale il 12 maggio alle ore 11:00 (per permettere agli insegnanti di effettuare prove da scuola) e alle ore 21:00 (per permettere alle famiglie di provare i collegamenti da casa). L’indirizzo sarà lo stesso della gita.

Durante la gita, gli insegnanti mantengono il contatto con Alessandro Bogliolo sul canale Telegram e sul gruppo Telegram di CodyTrip.

Informazioni per gli insegnanti accompagnatori

L’incontro preparatorio con gli insegnanti può essere seguito in diretta il 27 aprile 2021 alle 18:00, con possibilità di interazione. La registrazione resta poi disponibile allo stesso link.

Riferimenti e materiali didattici preparatori

I riferimenti e i materiali raccolti in questa sezione potrebbero essere utilizzati nei giorni precedenti ed eventualmente stampati per agevolarne la fruizione durante la gita.

SEZIONE IN CORSO DI AGGIORNAMENTO

Spostamenti per la città

Ci muoveremo a piedi per la città e dentro i musei. Per evitare che i bambini stiano troppo tempo seduti e che si annoino durante il tragitto, proporrò loro di camminare (sul posto) con me. Chi deciderà di non farlo non starà fermo, ma volerà per la città a un metro e mezzo da terra (che è più o meno l’altezza a cui terrò la fotocamera).

Cartoline dalla gita

SEZIONE IN CORSO DI AGGIORNAMENTO

Loghi e decorazioni utilizzabili liberamente per gadget e comunicazione

I seguenti elementi grafici possono essere associati liberamente alla comunicazione e ai gadget relativi a CodyTrip, purché prodotti senza finalità commerciali. Si tratta del logo di CodyTrip, che include il robottino Roby, simbolo di CodeMOOC, dei disegni di Francesca Martinuzzi e di decorazioni da applicare ai propri profili social.

 

Le seguenti decorazioni possono essere applicate alle proprie foto da “CodyTripper”. Per farlo è possibile utilizzare la presentazione disponibile all’indirizzo https://bit.ly/codytrip-decoration

 

 

  

49 commenti su “CodyTrip in Salento, a Taranto e in Valle d’Itria

  • E’ la prima volta che partecipo a questo tipo di iniziative, spero sia coinvolgente per i miei alunni di classe seconda.

  • Salve. Sono una docente di scuola primaria. Sarei interessata a far partecipare i miei alunni di quarta al “CodyTrip in Salento, a Taranto e in Valle d’Itria”. Come ci si iscrive?

  • Vorrei chiedere gentilmente alcune informazioni: il viaggio è indicato anche ad una classe prima? si possono scegliere le attività programmate da seguire? Grazie!

    • Lo si consiglia dalla seconda primaria in poi, ma con la opportuna mediazione dell’insegnante puo’ valutare di partecipare con alunni di prima. Gli insegnanti possono decidere a quali attività partecipare

  • E’possibile sapere come avverra’la connessione?Invierete un link sul mio accaunt?Darete un orario?Temo che se torniamo in presenza sarebbe quasi impossibile,visto la scarsa connessione che abbiamo a scuola.

    • Basta la LIM per la fruizione in classe. Per la fruizione in DaD si puo’ condividere lo schermo dell’insegnante attraverso i comuni strumento di DaD. Per le fasi serali si puo’ lasciare autonomia agli alunni con le famiglie, o organizzarsi in DaD.

  • Professore molte classi del mio istituto hanno fatto già la registrazione…ma venerdì abbiamo avuto comunicazione che proprio il 13 maggio saremo sottoposti alla seconda dose del vaccino….che fare? gli studenti seguiranno con le famiglie? avremo la possibilità di proporre le attività successivamente? sono previste delle registrazioni? Grazie anticipatamente

  • Buongiorno! Vorremmo partecipare all’iniziativa, ma trattandosi della prima esperienza in merito vorremmo alcune delucidazioni. Esiste un limite al numero di professori che possono partecipare alla visita virtuale? (Ci sono molti colleghi interessati…) E’ possibile che un referente si occupi di fare tutti i biglietti, inserendo le mail dei colleghi o devono essere inseriti personalmente, poiché non si può caricare più dati dallo stesso dispositivo?
    Orientativamente, quando sarà pubblicato il programma del Codytrip nel Salento?
    Grazie delle risposte e buone vacanze di Pasqua!

    • Il programma per il Salento sarà pubblicato prima di Pasqua. E’ tutto definito, stiamo solo affinando alcuni dettagli e orari.
      Non c’è limite al numero di partecipanti, nè al numero di prenotazioni effettuate dalla stessa persona. Consigliamo agli insegnanti interessati di effettuare personalmente la registrazione per la propria classe o a titolo personale, poiché è un’operazione semplicissima che consente loro di ricevere informazioni di prima mano.

  • Sono entusiasta di questa iniziativa, daremo ai bambini l’opportunità di conoscere queste località che abbiamo trattato in geografia. Grazie per aver supportato economicamente con l’altro ente tale proposta, che arricchisce il bagaglio culturale di ciascuno.

    • Mi fa molto piacere. E’ proprio questo lo spirito con cui Giunti Scuola e Alpitour hanno deciso di sponsorizzare l’iniziativa.

  • Buongiorno,
    Sono un’insegnante di italiano in Francia. Sarebbe una bellissima possibilità per i miei alunni (che studiano italiano da 3 anni, la loro classe corrisponde alle terza media) partecipare a questa gita virtuale, visto che a causa della situazione che viviamo le gite non sono permesse.
    Sarebbe possibile partecipare anche per noi?
    Grazie per la vostra risposta

  • Sono felice per l’iniziativa, sono sicura che anche i bambini saranno entusiasti, perché conosceranno in modo virtuale le località studiate in geografia.

  • Salve, vorrei sapere se è possibile partecipare solo a parte del programma. Inoltre, mi chiedo, se la classe fosse in didattica integrata ( metà in presenza e gli altri a casa), si può realizzare ugualmente l’esperienza? Grazie ☺️

    • Si può scegliere di partecipare solo ad alcune delle attività proposte. Le modalità di fruizione sono compatibili con qualsiasi condizione didattica (presenza, distanza, integrata) avendole già ampiamente sperimentate nelle precedenti edizioni.

  • Buongiorno. Vorrei un’informazione. Avendo tre classi, posso io registrarle tutte e 3 oppure bisogna coinvolgere altri insegnanti? Grazie

    • Come credi. Se riesci a coinvolgere altri insegnanti forse è meglio sia per la gestione delle classi sia per le attività didattiche che potrebbero scaturirne, ma non è strettamente necessario.

  • Finalmente, dopo anni di interesse per le proposte del prof. Bogliolo forse riuscirò a partecipare a questa entusiasmante esperienza per i miei alunni nella propria città, grazie 😉

  • Mi piace molto l’idea, ma vorrei più informazioni prima dell’iscrizione per informare sia le famiglie sia il dirigente della mia scuola

    • Ci dica pure di che informazioni ha bisogno. Per il dirigente trova la lettera d’invito in questa pagina, dove continueremo ad aggiungere informazioni e dettagli giorno per giorno.

  • Penso che sia un’esperienza straordinaria e unica, complimenti noi ci saremo. A mio avviso a scuola nulla va lasciato al caso , bisogna partecipare perché ogni cosa contribuisce alla formazione integrale dell’alunno.

  • Un’esperienza da non perdere, credo che sarà un arricchimento straordinario per ogni alunno.
    Complimenti per l’iniziativa!

  • La trovo un’esperienza favolosa! Grazie dell’impegno che ci metti prof. e per la partecipazione degli Enti culturali e di supporto economico, tutto a vantaggio dei nostri alunni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *