Per cominciare con il coding

Su questo sito e sul gruppo Facebook abbinato approdano tante persone, soprattutto insegnanti, che hanno sviluppato curiosità per il coding e vogliono mettersi in gioco per saperne di più e per valutare se applicarlo a scuola nella pratica didattica. Se anche tu sei capitato qui con queste intenzioni, sei nel posto giusto e sei il benvenuto!

Ma non basta essere nel posto giusto per trarne vantaggio, occorre anche sapere da dove iniziare e cosa fare. Le risorse collegate a questo sito crescono in fretta e rendono via via meno evidente il punto di partenza. Questo articolo serve a non perderlo di vista.

Tutto è nato da “Coding in Your Classroom, Now!“, un corso online aperto per insegnanti (detto CodeMOOC) erogato dall’Università di Urbino sulla piattaforma EMMA. Il corso è risultato il miglior corso online del 2016, è diventato una delle azioni della Digital Skills and Jobs Coalition ed è anche divenuto insegnamento ufficiale all’Università di Urbino. Ma soprattutto il corso è sempre disponibile, gratuitamente e on demand. Quindi ti consiglio ti cominciare da qui! 

Iniziare seguendo un MOOC di 48 ore non è certo una passeggiata, ma è la via maestra per chi vuole fare sul serio. Più osservo i tanti insegnanti che praticano il coding a scuola, più rafforzo la mia convinzione: Il coding NON è un’attività chiavi-in-mano! Il coding ha come obiettivo principale lo sviluppo del pensiero computazionale, abilità trasversale che ci consente di concepire ed esprimere procedimenti rigorosi che portano alla soluzione di un problema o alla realizzazione di un’idea. Come tale può essere applicato a qualsiasi disciplina anche senza strumenti specifici, ma richiede molta consapevolezza.

Ti propongo di:

Se vuoi, puoi anche frequentare il nuovo MOOC sugli algoritmi, che è appena iniziato e andrà avanti per tutto l’anno.

Nel gruppo Facebook potrai trovare esempi, confronti, spunti e supporto da chi insegna la tua stessa disciplina e lavora in contesti simili al tuo. Siamo più di 23000, ci puoi contare. Ma l’attività dovrà essere tua, o meglio della tua classe, perché nella pratica del coding in classe conta più il percorso che il risultato. Quindi è il percorso che ti consiglio di condividere con gli alunni. E come bravi programmatori saprete soprattutto sbagliare e imparare dai vostri errori.

Ecco le chiavi. Buon viaggio.

 

4 commenti su “Per cominciare con il coding

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *